Principi e valori umanitari

Tutto parte dai Principi Fondamentali

In collaborazione con gli altri membri del Movimento Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, diffondiamo il Diritto Internazionale Umanitario, i Principi Fondamentali e i Valori umanitari con attività e corsi su tutto il territorio nazionale e all’estero. Inoltre, attraverso l’attività di Diplomazia Umanitaria svolgiamo campagne di advocacy verso stakeholder nazionali e internazionali, affinché le persone vulnerabili e il rispetto del Diritto Internazionale Umanitario siano messi al centro delle agende politiche dei governi

“Tutti fratelli!”

Il 2 e 3 ottobre scorsi, il Curatore del Museo della Croce Rossa di Castiglione, Giuseppe “Peppe” Barrile, ha tenuto per i nostri volontari una lezione sulla nascita dell’idea di Croce Rossa e sulla vita avventurosa di Jean Henry Dunant. 

Peppe Barrile ha stregato la platea portando ciascun partecipante dai terreni incolti dell’Algeria del diciannovesimo secolo, alla ricerca di Napoleone III sul campo di battaglia di Solferino nella notte tra il 24 ed il 25 giugno 1859.

Dalle navate del Duomo di Castiglione, all’interno delle quali le donne del paese, al grido di “tutti fratelli”, prestarono conforto ai feriti delle 10 ore di estenuante carneficina della piana di Medole, alle corti dei principi europei, dove Dunant portò in dono a ciascuno di loro (o, meglio, a ciascuna delle loro consorti: da geniale uomo d’affari!) una delle 400 copie della prima edizione di “Souvenir de Solferino”.

Peppe, il grande “cantastorie” della Croce Rossa, ci ha trascinati nell’affascinante percorso storico della nascita della “idea” di Croce Rossa: quella scintilla che avrebbe portato alla firma della prima Convenzione di Ginevra, il 22 agosto 1864, ed alla nascita del  Movimento della Croce Rossa. 

Grazie Peppe!

Un Italia che Aiuta

Privacy Policy Cookie Policy

Copyright © 2022. Tutti i diritti riservati.

Croce Rossa Italiana - Comitato di Bergamo OdV.

Via della Croce Rossa, 2 24128 Bergamo
Tel. 0354555111 - bergamo@cri.it
PI e CF 04187030160.

Numero progressivo di iscrizione 423

Ai sensi del regolamento (UE) n. 2016/679 "GDPR" il responsabile della protezione dei Dati (RPD) è il Sig. Maurizio Bonomi